alt
alt
Florence
alt
Art at Site 	www.firenzearte.nl	Donato di Niccolò di Betto Bardi	Donatello	Colonna dell'Abbondanza
Artist:
Title:
Year:
Adress:
Website:

Donato di Niccolò di Betto Bardi Donatello

Colonna dell'Abbondanza

1431
Piazza della Repubblica
Website
www.wikimapia.org:
La colonna che si erge in piazza della Repubblica è la Colonna dell’Abbondanza (o della Dovizia) ed indica il centro esatto dell’antica Florentia romana.
Nel I° secolo avanti Cristo infatti Firenze si trasformò in insediamento urbano dotandosi di una fortificazione di forma quadrata (castrum). I confini del castrum giungevano a nord alle attuali via de’Cerretani e piazza del Duomo, a sud a via di Porta Rossa e via della Condotta, ad est a via del Proconsolo e ad ovest a Via dei Tornabuoni.
L’originale colonna romana andò infatti distrutta nel Quattrocento e sostituita nel 1431, nello stesso luogo, da una nuova, sormontata da una statua di Donatello: una figura femminile che sorregge una cornucopia simbolo di prosperità e di fortuna. Ma nel 1721, la prolungata esposizione alle intemperie fece sbriciolare anche questa colonna facendo franare a terra la preziosa statua. Questa, restaurata, fu quindi posta al riparo (oggi è ospitata nell’atrio della sede fiorentina della Banca d’Italia, in via dell’Oriuolo), mentre fu eretta una nuova colonna con sopra una statua, la copia di quella di Donatello, realizzata dallo scultore Giovan Battista Foggini.
Alla fine dell’Ottocento, con la distruzione del ghetto, la colonna e la statua furono smontate, e solo verso la metà del Novecento, dopo esser state ritrovate in un cantiere di piazza della Calza, furono ricollocate nell’originario luogo.
Inoltre sul suo fusto sono ancora fissati due ferri, uno, in alto, che serviva per agganciarvi la campana che dava i segnali di apertura e di chiusura del Mercato Vecchio (smantellato per fare spazio all’attuale piazza della Repubblica), l’altro, in basso, era utilizzato invece per legarvi una campanella con collare che indossavano i commercianti disonesti esposti alla pubblica gogna.
Translation:
The column stands in piazza della Repubblica is the Colonna dell'abbondanza (or Wealth) and indicates the exact Center of the ancient Roman Florentia. In the 1st century b.c. in fact Florence turned into urban settlement by a square-shaped Fort (castrum). The boundaries of the castrum came north to the via de ' Cerretani and piazza del Duomo, South on via di Porta Rossa and via della Condotta, East on via del Proconsolo and West to Via dei Tornabuoni.
The original Roman column was in fact destroyed in the 15th century and replaced in 1431, at the same location, from a new, topped by a statue of Donatello: a female figure holding a cornucopia the symbol of prosperity and good fortune. But in 1721, the prolonged exposure to bad weather made this crumble column by landslide down the precious statue. This restored, was then placed in the shelter (today it is housed in the atrium of the Florentine headquarters of the Bank of Italy, in via dell'oriuolo), while a new column was erected with a statue, a copy of Donatello, created by the sculptor Giovanni Battista Foggini.
At the end of the 19th century, with the destruction of the ghetto, the column and statue were removed, and only in the mid-20th century, having been found in a construction site in piazza della Calza, were relocated in a native place.
On his shaft still clamped two irons, one, on top, which was used to attach the Bell that gave signals of opening and closing of the Old Market (demolished to make room for the present piazza della Repubblica)the other, below, was used instead to tie you down a Bell collar worn with dishonest traders exposed to the public pillory.